Modulistica

Iscrizione, cancellazione e trasferimento

Per l’iscrizione all’albo è necessario:

  • essere cittadino italiano;

  • avere pieno godimento dei diritti civili;

  • avere conseguito il titolo e l’abilitazione all’esercizio professionale;

  • avere la residenza o esercitare la professione nella circoscrizione dell’Ordine;

Possono iscriversi anche gli stranieri comunitari o extracomunitari in possesso della documentazione che consenta ad essi l’esercizio della professione in Italia. Per ulteriori informazioni consultare la sezione “Ostetriche straniere”.

Trasferimento

La/il professionista che trasferisce la propria residenza e la propria attività in altra Provincia è tenuto chiedere il trasferimento dell’iscrizione all’Albo.

Per espletare tale pratica bisogna inoltrare domanda all’Ordine nella cui Provincia è stata trasferita la residenza e l’attività. Sulla domanda, redatta in forma di autocertificazione, la/il richiedente attesta di avere i requisiti per poter richiedere il trasferimento. Non è consentito il trasferimento nei casi in cui vi siano, nei confronti dell’iscritta/o, procedimenti penali o disciplinari in corso, morosità, o irregolarità dell’iscrizione.

Il Consiglio delibera il trasferimento sulla base della documentazione acquisita e comunica all’Ordine di provenienza l’avvenuta iscrizione all’albo dell’interessata/o.

L’Ordine di provenienza provvederà alla cancellazione.

Cancellazione

La cancellazione dall’albo è pronunciata dal Consiglio Direttivo, d’ufficio o su richiesta del Prefetto o del Procuratore della Repubblica, nei casi:

  • di perdita, da qualunque titolo derivata, della cittadinanza italiana o del godimento dei diritti civili;

  • di trasferimento all’estero della residenza dell’iscritto, salvo richiesta della stessa/o di mantenere l’iscrizione all’Ordine (L. n. 1398/64);

  • di trasferimento della residenza dell’iscritto ad altra circoscrizione;

  • di rinuncia all’iscrizione;

  • di cessazione di accordi tra Governo e Stati stranieri per l’esercizio della professione in Italia;

  • di morosità nel pagamento dei contributi previsti dal presente decreto.

Di seguito i moduli necessari per le condizioni sopra citate:

 

Privacy

Informativa e consenso al trattamento dei dati personali